image1 image2 image3
logo

DIARI IN FOTO E VIDEO

In questa sezione vengono inseriti tutti i racconti CHE NON HANNO UNA RILEVAZIONE GPS. Qui anche chi non ha un GPS può raccontare il proprio viaggio. 

Giornata a Luserna ad Agosto

 

Natura a cavallo e Gpsacavallo a Luserna (TN)

Sabato 25.. colpo di coda di quest'agosto vacanziero..nasce dall'invito degli amici di Natura a cavallo sez. Padova che, forti del loro cavallo di battaglia, ci hanno portato in Trentino sulle orme del raduno nazionale di poche settimane fa..
Cosicchè sono sufficienti pochi secondi per immaginare tutti quei 190 cavalieri che come noi erano pronti a partire alla scoperta di quest'angolo di Trentino. Servono alcuni minuti per incapezzare tutti i destrieri (complice il cavallo padovano "Martini" che gode di propria autonomia) ma una volta partiti abbiamo trascorso ore di piacevole susseguirsi tra prati, malghe e qualche bosco accompagnati da un favorevole tempo meterologico che presto ci fa dimenticare le calure della pianura.
La prima tappa è l'agriturismo Cimbar Ross del simpatico Massimino che ci coccola a pane e speak condito con del buon vino (acqua per i più intransigenti). La struttura è collegata alla strada ma vi si giunge direttamente dal sentiero, colpendo per bellezza e per l'organizzazione degli spazi a disposizione di cavalli e cavalieri.
Terminato lo spuntino delle ore 13, siamo ripartiti alla volta della Baita del Neff, collocata in corrispondenza deglii impianti di risalita è sicura meta degli sciatori durante le vacanze natalizie, ma offre in questo periodo una spettacolare vista verso il lago di Levico. Il pranzo "al Neff" ha spento definitivamente ogni voglia di ritornare a valle, tuttavia il senso del dovere ci ha spinto ad incamminarci sulla via del ritorno, giungendo al punto di partenza verso le 17.30.
Qui molti sentieri sono segnati, il fondo è buono e c'è molta possibilità di scelta sul tipo di percorso da affrontare tuttavia è essenziale avere degli strumenti per orientarsi e sapere verso dove ci si sta muovendo. Le foto parlano da sole a dimostrazione della bellezza del paesaggio naturale, e grande merito deve essere dato a questo territorio. Infatti ci è sorta spontanea la riflessione nel vedere le tante famiglie con i figli che giocavano sui prati tra una malga e l'altra, gli stessi prati dove pochi decenni fa si è combattuto molto, tanto da vederne ancora oggi i segni . Quindi grazie natura a cavallo che ci hai fatto conoscere questi posti e grazie al trentino che con il turismo promuove le proprie bellezze! alla prossima!
Luca

I^ Cavalcata Autunnale sui Colli Berici

 

Natura a cavallo e Gpsacavallo sui Colli Berici (VI)

24 cavalieri hanno solcato le piane e e i boschi della zona nord dei Colli Berici, partendo dall'affascinante Lago di Fimon e toccando i paesi di Arcugnano, Perarolo, Vista sul castello di Brendola, Fimon e ritorno, passando attraverso i piccoli abitati, le frazioni i boschi e ammirando i numerosi panorami che si possono osservare dalle modeste pendici collinari che si stendono appena a sud della città di Vicenza.

L'itinerario era stato programmato e precedentemente registrato con l'ausilio del Gps, mettendo alla prova i 24 cavalieri nel ripercorrere tra boschi prati e paesi la via prefissata! La giornata è volata e i partecipanti hanno raggiunto in perfetto orario ogni tappa! Un'attenta e completa fase di registrazione ha permesso ai partecipanti, che non conoscevano il percorso che avrebbero dovuto affrontare, di seguire il cammino passo dopo passo.

Cavalli e cavalieri si sono dimostrati all'altezza! Forti in salita, attenti in discesa e più che mai affamati alla sosta presso il Maneggio Le Pignole con pranzo in agriturismo.

Con l'occasione si ringraziano tutti i partecipanti e tutti i presenti! Con l'augurio che Natura a Cavallo e molti altri cavalieri possano ritrovarsi sui sentieri dei Colli Berici per molte altre giornate!

sponsor & partner

2019  GPSaCavallo   globbers template joomla